Canto III – « colui / che fece per viltade il gran rifiuto » chi si nasconde nell’ombra?

Dante nell’antinferno colloca l’unica tipologia di dannati per cui non prova nessuna pietà, coloro che addirittura non sono degni nemmeno di entrare all’inferno: gli ignavi, coloro che in vita non hanno saputo o voluto schierarsi con nessuno. L’enigma di questo canto risiede proprio nel passaggio dell’autore nell’antinferno, egli, infatti, nell’oscurità …

La repubblica degli usurai

[10] Eccoti i miei piani; ora senti di Bruto. E’ in rapporti di amicizia con alcuni creditori di Salamina di Cipro, Marco Scapzio e Publio Matinio; e me li ha raccomandati con grande insistenza. Non conosco Matinio, Scapzio venne a trovarmi nell’accampamento. Ho promesso che mi sarei impegnato per riguardo …

La nuova sovversiva epos Lucaniana, tra corruzione dei costumi e deturpamento della morale corrente

Il poema ‘Pharsalia’ di Lucano rappresenta l’esatto opposto dell’epica tradizionale degli eroi tipici dell’odissea e dell’Eneide. Un esempio di trattazione diametralmente opposta all’esempio epico ma che vede un intento non denigratorio, come per esempio le parodie tipiche delle satire. In questi esempi, infatti, l’intento è chiaramente palese: lo stile, gli …

Il dinamismo irrazionale romantico nella natura: dalla reità al rigoglìo dello spiritualismo naturale

Crollo. Il Romanticismo, quale attitudine psicologica, come identificato giustamente dallo studioso italiano Mittner, incarna un crollo. Un crollo delle certezze, la rottura dell’armonia per eccellenza, quella ancestrale che lega l’uomo alla natura fin dalla notte dei tempi. Calma, serenità ed equilibrio sono ora un lontano ricordo. La madre eterna dell’uomo …