Canto VIII – il climax di astio e vendetta nel canto VIII e Virgilio impossibilitato a compiere il proprio dovere

Il canto VIII dell’Inferno è caratterizzato da un continuo crescendo di astio e ostilità da parte di Dante nei confronti di Filippo Argenti. Il lettore, infatti, constata con molta facilità che in un preciso momento non riconosce più il Dante con cui ha viaggiato fin ad allora. Lapalissiano è il …

Canto III – « colui / che fece per viltade il gran rifiuto » chi si nasconde nell’ombra?

Dante nell’antinferno colloca l’unica tipologia di dannati per cui non prova nessuna pietà, coloro che addirittura non sono degni nemmeno di entrare all’inferno: gli ignavi, coloro che in vita non hanno saputo o voluto schierarsi con nessuno. L’enigma di questo canto risiede proprio nel passaggio dell’autore nell’antinferno, egli, infatti, nell’oscurità …

Riassunto I canto -Inferno-

Dante si ritrova, a metà del cammino della vita, in una selva oscura. L’aspetto orribile della selva selvaggia, irta, intricata di pruni, lo spaventa ancora al solo pensarvi. Né il poeta si è accorto di esservi entrato, perché il suo cammino era assonnato e intorpidito. Il poeta, giunto al limite …