Ritratto di Sempronia, Bellum Catilinae (25), Sallustio

Così tra queste vi era Sempronia, che spesso aveva commesso molti misfatti degni della temerarietà di un uomo. Questa donna per stirpe e bellezza, e poi per matrimonio e figli fu abbastanza fortunata; (era) esperta di letteratura greca e latina, nel suonare la cetra, a danzare più elegantemente di quanto …

Ritratto di Catilina, Bellum Catilinae (5,1-8), Sallustio

Lucio Catilina, nato da una nobile famiglia, fu di grande energia sia nell’animo che nel corpo, ma di indole malvagia e perversa. A costui, sin dall’adolescenza, furono gradite le guerre intestine, gli omicidi, le rapine, la discordia tra cittadini, e in questa situazione volle trascorrere la sua età matura. Possedeva …